Vai al contenuto
Home » Come diventare un Wine Export Manager

Come diventare un Wine Export Manager

  • di

Il mondo del vino è una realtà affascinante e in continua crescita, con una domanda sempre più globale e diversificata. Diventare un Wine Export Manager può essere una scelta di carriera stimolante per coloro che amano il vino e desiderano lavorare nell’ambito dell’esportazione di vini di qualità. In questo articolo, esploreremo il percorso per diventare un Wine Export Manager, evidenziando le competenze necessarie, il percorso di studio e le prospettive di carriera.

Chi è e cosa fa il Wine Export Manager

Il Wine Export Manager è un professionista che gestisce e coordina le operazioni di esportazione del vino per una cantina o un’azienda vinicola. Il loro ruolo principale è quello di identificare nuovi mercati di esportazione, sviluppare strategie di vendita e distribuzione, gestire i rapporti con i distributori e gli importatori internazionali, nonché garantire la conformità alle normative di importazione e esportazione nei vari mercati di destinazione.

Le responsabilità di un Wine Export Manager possono includere la pianificazione e l’esecuzione di campagne di marketing internazionale, la partecipazione a fiere commerciali e eventi del settore, la negoziazione di contratti di distribuzione e la gestione delle operazioni di logistica e spedizione.

Le competenze che deve avere

Per avere successo come Wine Export Manager, è essenziale possedere una serie di competenze tecniche, commerciali e relazionali. Alcune di queste competenze includono:

1. Conoscenza del settore vinicolo

Un Wine Export Manager deve avere una solida comprensione del settore vinicolo, inclusi i processi di produzione del vino, le varietà di uva, le regioni vitivinicole e le tendenze di mercato.

2. Competenze commerciali e di vendita

È importante avere competenze commerciali e di vendita per sviluppare strategie efficaci di penetrazione dei mercati esteri, identificare opportunità di business e negoziare accordi di distribuzione.

3. Conoscenza dei mercati internazionali

È essenziale avere una conoscenza approfondita dei mercati internazionali, comprese le preferenze dei consumatori, le normative di importazione ed esportazione e le dinamiche competitive.

4. Abilità di comunicazione

Un Wine Export Manager deve essere in grado di comunicare in modo chiaro ed efficace con clienti, distributori, agenti e altri stakeholder internazionali. Deve essere in grado di comunicare le caratteristiche e i valori distintivi dei vini della propria azienda in modo convincente.

5. Capacità di pianificazione e organizzazione

È importante avere capacità di pianificazione e organizzazione per gestire le complesse operazioni di esportazione, inclusi gli ordini, la logistica e le tempistiche di consegna.

Percorso di studio di un Wine Export Manager

Il nostro Wine Export Program™ offre agli studenti una formazione completa e pratica per diventare Wine Export Manager di successo. Il programma è strutturato attraverso 4 MESI di Formazione in Piattaforma E-Learning h24 con possibilità di avere un Tutor Didattico a disposizione per l’intero Percorso di Formazione Digitale.

Possibilità di Job Service con Servizio di Inserimento Lavorativo.

Il nostro programma è stato sviluppato in collaborazione con Aziende e Professionisti del settore per garantire che la formazione sia completa e orientata all’inserimento lavorativo. Durante il percorso di studio, gli studenti impareranno i principi fondamentali del Wine Export, compresa l’analisi dei mercati internazionali, le strategie di marketing e le tecniche di vendita digitali.

Al termine del programma, gli studenti riceveranno un Diploma Riconosciuto da MIIA, la Made in Italy International Association, insieme alla certificazione delle competenze professionali CFP e ai Crediti Formativi Universitari, CFU.

Quanto guadagna?

Il salario di un Wine Export Manager può variare in base all’esperienza, alle responsabilità e alla dimensione dell’azienda per cui lavora. Tuttavia, i Wine Export Manager possono aspettarsi di guadagnare una retribuzione competitiva, soprattutto considerando il valore che aggiungono all’azienda attraverso l’espansione dei mercati di esportazione e l’aumento delle vendite internazionali.

In conclusione, diventare un Wine Export Manager richiede una combinazione di conoscenze, competenze e esperienza nel settore vinicolo e nelle operazioni internazionali. Il nostro Wine Export Program presso Made in Italy Class offre agli studenti l’opportunità di acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per entrare nel campo del wine export e costruire una carriera di successo nell’industria vinicola internazionale.

Con il Wine Export Program™ Made in Italy Class, prepariamo gli studenti a diventare Wine Export Manager di successo, fornendo loro una formazione pratica e specializzata che li prepara per una carriera gratificante nel campo dell’Export Vitivinicolo.

Made in Italy Class
Learn Italian Excellence

Vuoi saperne di più?
Richiedi informazioni